Curiosità

BASTA UN ATTIMO

Per la propria sicurezza e quella degli altri per strada è importante non fare più cose alla volta, ma essere concentrati su un’azione sola.

Lo sapevi che una delle maggiori cause di incidenti come pedoni e come conducenti di un veicolo è la distrazione causata dall’uso del cellulare?

E questo non solo in auto, ma anche in moto e in bicicletta…

I dati parlano chiaro: chi sta al telefono mentre è in movimento può non vedere fino al 50% di quello che lo circonda. Potrebbe quindi ignorare la presenza di altri utenti della strada o la segnaletica. Se poi si è al volante, scrivere o leggere un messaggio equivale a percorrere al buio la lunghezza di un intero campo da calcio.

È semplice capirne il motivo, se ci pensi. Chi ha in mano il cellulare usa una mano sola! Qualunque cosa debba fare, le sue funzionalità sono rallentate del 44%.

Un conducente con il cellulare in mano corre pericoli come se guidasse mentre fuma, mangia o beve.

In più, mandare messaggi impegna la soglia d’attenzione: il nostro cervello non può fare bene due cose nello stesso tempo, come partecipare a una chat ed essere reattivo a quello che succede per strada.

Guidare e usare il cellulare corrisponde a guidare con un tasso alcolemico di 0,8 g/litro (e per legge già con 0,5 g/litro non si deve guidare).


In breve, quando sei per strada:

- Tieni gli occhi sulla strada.
- Evita le telefonate.
- Stai concentrato.
- Astieniti dal fare più cose insieme.
- Tieni il telefono silenzioso in tasca o nella borsetta.
- Scatta fotografie solo da fermo.